Asta dei diritti tv, altro nulla di fatto: Genoa e altri otto club astenuti

Solo undici club votano per l'offerta di Dazn: quorum deliberativo fermo a quattordici

798
Sky Genoa Televisione Tv Serie A Ferraris
Le televisioni dallo stadio Ferraris di Genova (foto Twitter di Juventus FC)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Il Genoa e altri otto club di Serie A si sono astenuti dall’esprimere un voto per l’assegnazione dei diritti tv 2021-2024: non è stato raggiunto il quorum deliberativo di quattordici voti. I restanti undici club (ossiaInter, Milan, Juventus, Atalanta, Lazio, Napoli, Hellas Verona, Udinese, Fiorentina, Cagliari, Parma) hanno votato favorevolmente all’offerta presentata da Dazn pari a 840 milioni di euro per trasmettere sette gare in esclusiva e tre in co-esclusiva.

«L’Assemblea della Lega Serie A si è svolta oggi in video collegamento con la partecipazione di tutte le Associate. Per quanto riguarda i diritti tv per il territorio italiano per il triennio 2021-2024, in considerazione delle richieste di approfondimenti tecnici e giuridici, non è stato assegnato alcun pacchetto previsto dall’invito ad offrire pubblicato lo scorso 4 gennaio. Le offerte ricevute dagli operatori della comunicazione, dopo ulteriori disamine tecniche e giuridiche, saranno nuovamente sottoposte alla volontà di una prossima Assemblea, durante la quale, come richiesto da un qualificato numero di Società, sarà posta all’ordine del giorno anche l’operazione con il consorzio CVC-Advent-FSI» si legge nella nota della Lega.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.