Giovanni Porcella – Ballardini via è un azzardo

Il commento del giornalista di Primocanale all'esonero del tecnico rossoblù

3742
Ballardini
Mister Ballardini (foto di Genoa CFC Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Il Genoa ha esonerato Davide Ballardini, al suo posto Ivan Juric. Il presidente Preziosi dunque non ha dato altro spazio al tecnico romagnolo, nessuna prova d’appello. Il terremoto era nell’aria malgrado i 12 punti conquistato in 7 partite che non sono pochi e bisognerebbe ragionare già su questo aspetto, che non è un particolare. Subito dopo il Parma c’erano stati segnali chiarissimi del nervosismo del presidente. Un lungo faccia a faccia negli spogliatoi a cui erano seguite indiscrezioni che non lasciavano interpretazioni. La sosta ha fatto il resto. Ballardini via.

Ma cosa è successo tra i due? Già la conferma del Balla era stata sofferta, poi era arrivato il prolungamento di un solo anno del contratto.
E’ durata poco la prima avventura da luglio, cioè dal ritiro estivo, di questo allenatore che aveva salvato per 2 volte il Grifone. Ballardini aveva rilevato proprio Juric che da mercoledì fara’ il contrario. Ora il Genoa è nella parte sinistra della classifica e per questo il suo esonero pare un grande azzardo, malgrado indubbie problematiche difensive palesate fin qui con 13 gol subiti.

Tanti tifosi si chiedono perchè il ritorno di Juric? Perché era ancora a libro paga? Insomma, una mossa che non convince, poi il campo dirà, ma il calcio si misura con i risultati e forse questo non era il problema tra i due, anche se va detto che il calendario iniziale non era difficilissimo. Juric avrà invece subito un ciclo durissimo con Juventus, Udinese (unica in casa), Milan Inter e Napoli. Non c’è altro da aggiungere. La scossa c’è, vedremo gli effetti.

Giovanni Porcella – Grifhouse Primocanale

CLICCA QUI PER COMMENTARE L’ARTICOLO SUL BLOG DI PORCELLA

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.