Pistocchi: «Il goal è di Piatek, lo sanno tutti»

«L’uniformità nell’applicazione delle regole farebbe bene a tutti, soprattutto a chi vince», afferma l'ex moviolista Mediaset

1228
Maurizio Pistocchi (dal suo profilo Twitter)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

I numerosi articoli di testate giornalistiche polacche sul “caso” Piatek/Toloi – e sulla petizione lanciata da Pianetagenoa1893.net – sono stati ripresi anche da Maurizio Pistocchi che con un “tweet” così stigmatizza: «Anche in Polonia ridono della Lega Serie A che ha tolto a K. Piatek il gol nº 14». Poi l’ex “moviolista” di Mediaset riporta uno dei tanti titoli: «Kibice Genoi stworzyli petycję ws. przyznania gola Krzysztofowi Piątkowi» (I sostenitori del Genoa hanno creato una petizione riguardante l’assegnazione del gol a Krzysztof Piątek), tratto da WP SportoweFakty.

Come c’era da aspettarsi, tanti i commenti al “tweet”. Si passa dal “complottismo” pro Ronaldo alla richiesta di equa applicazione, da parte della Lega, alle “Linee guida” da essa stessa emanate. C’è poi chi fa notare come a Petagna, realizzatore del gol ferrarese in Milan-Spal, sia stata attribuita la marcatura avvenuta in circostanze molto ma molto simili (deviazione di Romagnoli) al gol non attribuito a Piatek in Genoa-Atalanta. «L’uniformità nell’applicazione delle regole farebbe bene a tutti, soprattutto a chi vince» è il commento di Maurizio Pistocchi, che poi rincara: «Il goal è di Piatek, lo sanno tutti».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.