Correva l’anno 2016: Biraschi fa il suo esordio con la maglia del Genoa che trionfa sulla Juve

Il difensore entrò a due minuti dal termine al posto di Ocampos: da allora ne ha percorsa di strada con la maglia rossoblù

201
Biraschi supera Cuadrado (Foto Genoa cfc Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Due anni fa, esattamente il 27 novembre 2016, l’esordio in serie A, quando il Genoa atterrò la Juventus al Ferraris con un 3-1 che non ammise discussioni. Quella vittoria fu definita “Pesto alla genovese” dalla Gazzetta dello Sport: un trionfo per Ivan Juric, il cui ricordo sia di buon auspicio verso altre vittorie e che anche quest’anno ha strappato un punto alla capolista. I bianconeri furono affondati da una doppietta di Simeone e da un autogol di Alex Sandro.

Ma quella partita vide l’esordio di Davide Biraschi che subentrò a Ocampos al 43′. Dopo quel debutto il difensore ne ha percorsa di strada: ha avuto con una crescita esponenziale, diventando uno dei punti di riferimento della retroguardia del Grifone. Proprio il tecnico croato lo aveva indicato come rinforzo durante la prima esperienza sulla panchina del club più antico d’Italia.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.