Lettera/Enrico Vinelli: «Presidente Preziosi, batta un colpo»

Il nostro lettore scrive: «Non è possibile che tutti stiano scrivendo chilometri di parole sulla situazione del Genoa e Lei sia completamente sparito dalla scena»

3509
La Gradinata Nord (Foto Genoa cfc Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Presidente Preziosi,

La prego, batta un colpo. Non è possibile che tutti stiano scrivendo chilometri di parole sulla situazione del Genoa e Lei sia completamente sparito dalla scena.

In questo momento sembriamo una casa abbandonata.

Dica qualcosa, sulla situazione, sull’allenatore, su cosa intende fare per levarci da questa classifica indecente.

Io ero tra quelli che quest’estate non erano contenti della squadra che è stata allestita, perché è sotto agli occhi di tutti che manca qualità e mancava sin dall’inizio un allenatore capace e carismatico, ma in molti invece sostenevano che il Genoa quest’anno avrebbe fatto un bel campionato.

Quindi ci sta, che Lei fosse sicuro di aver fatto una bella squadra e che invece le cose siano andate poi diversamente.

Non ci sta che Lei non si faccia né vedere né sentire e migliaia di persone non sappiano quali siano le Sue intenzioni.

Il Genoa è di Sua proprietà ma non è un’azienda normale, in cui il proprietario fa ciò che vuole.

Qui ci sono decine di migliaia di persone che hanno questi colori nel cuore e che tutte le domeniche fanno enormi sacrifici per farsi del sangue marcio e assistere ad uno spettacolo noioso e indecoroso.

Quindi La prego, dica qualcosa, quantomeno per rispetto delle persone.

La ringrazio

Enrico Vinelli

enrico.vinelli@gmail.com

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.