Lazovic: “Daremo l’anima”

L'esterno serbo dispensò un assist perfetto per la testa di Simeone nel precedente del 2016: sabato, proverà certamente a ripetersi

59
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

E’ pronto, Darko, per un altro match dal sapore di battaglia. Contro la Juventus, contro i campioni, era stato una delle frecce più aguzze nella faretra di mister Juric, uno che non ebbe paura né si fece problemi nel recapitare un pallone d’oro a Simeone per la rete del provvisorio 2-0. A Marassi, sabato, la mente tornerà certamente a quel 27 novembre 2016: Vecchio Balordo contro Vecchia Signora, nuvola carica di pioggia per un nubifragio che tutto il Ferraris accolse con la smania di precipitazioni manco fossimo nel deserto. Emozioni incredibili, cuore che palpita ancora a una quota elevata di bpm, sensazioni che rallegrano un’anima che da allora ha vissuto non troppe serate simili. La tempesta perfetta, era stata: perché non ripeterla?

Sarà la partita numero 50 per l’esterno serbo, non solo nel Genoa ma pure in Serie A Tim: ha solo vestito la maglia del club più antico d’Italia, Lazovic, e taglierà questo notevole traguardo contro una compagine ricca in storia e palmarès qual è quella bianconera. Dobbiamo essere umili perché le difficoltà lo impongono. Sarà durissima raccogliere punti contro i vice-campioni d’Europa, non potendo contare tra l’altro sull’effetto sorpresa dopo l’esperienza dell’anno scorso. Dopo mezzora eravamo in vantaggio di tre reti, se ci penso mi vengono i brividi. Per mesi se n’era parlato. Ognuno di noi dovrà mettere in campo il 110% e qualcosa di più, aiutandoci in ogni zona del campo. Giocare insomma da Genoa. La differenza a livello di organici è un dato di fatto, in casa però possiamo dire la nostra con il supporto del pubblico. Ci aspettiamo una partita diversa. Daremo l’anima, certo che sì. Tenendo presente che può non bastare contro un’avversaria del genere. Un altro assist? E chi lo può sapere? Magari faccio gol se sarò della partita”.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.