ESCLUSIVA PG – Di Chiara: “Jurić non sarà un salto nel vuoto”

Pianetagenoa intervista in esclusiva l'ex difensore rossoblù dell'anno '79-'80

38

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

A tre giorni dal debutto ufficiale nel decimo campionato di Serie A, Pianetagenoa incontra in esclusiva un doppio ex di Genoa e Cagliari: Stefano Di Chiara. L’ex difensore romano ci racconta le sue impressioni sulle squadre rossoblù.

É ancora legato al club più antico d’Italia?Nono stante siano passati tanti anni, ricordo con piacere i tifosi rossoblù nonostante sia restato poco tempo a Genova. Era un periodo dove i giocatori si affezionavano alla maglia e la onoravano almeno un quinquennio, come fecero ad esempio Claudio Onofri, Sebino Nela e Pruzzo“.

Come arriva il Grifone al decimo anno in massima categoria?Il Genoa ha una squadra più strutturata rispetto al Cagliari, possiede dei giocatori di esperienza come Burdisso e Perin che conoscono alla perfezione l’ambiente e l’umore della Gradinata Nord“.

E il Cagliari? Alla guida c’è un allenatore giovane come Rastelli che l’anno scorso ha centrato una scontata promozione in massima serie: la squadra era costruita per dominare la B. Il Cagliari è stato rinforzato in modo giusto per affrontare con serenità la Serie A ma un po’ tutto resta nell’incognito dell’inesperienza del tecnico“.

Ci può dare la sua opinione su Jurić?Pure il croato è un debuttante ma non sarà un salto nel vuoto. Conosce bene il presidente Preziosi, tant’è che l’ha scelto in prima persona dopo l’avventura al Crotone. Porterà idee ed entusiasmo attorno ai colori rossoblù“.

Alessandro Legnazzi

RIPRODUZIONE DELL’ARTICOLO CONSENTITA SOLO PER ESTRATTO PREVIA CITAZIONE DELLA FONTE: WWW.PIANETAGENOA1893.NET

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.