Pratto porta denari: bonus dal meccanismo di solidarietà

Il trasferimento del Cammello, che giocò nel Grifone nella stagione 2011-2012 senza lasciare il segno, porterebbe 55mila dollari nelle casse rossoblù

70
Lucas Pratto, ex Genoa, segna al Cruzeiro con il San Paolo (Foto Alexandre Schneider/Getty Images)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Una notizia dal Sud America. Se il River Plate acquisterà Lucas Pratto dal San Paolo farà felici molti club. Il Cammello, che militò in rossoblù nel 2011-2012, è vicino al club Mas Grande per 11 milioni di dollari: cifra importantissima per gli standard latini.

C’è di più, e si chiama meccanismo di solidarietà: lo riconosce la normativa Fifa a ogni trasferimento di un calciatore professionista (con il contratto in corso di validità e con qualsiasi formula). Le società che hanno contribuito a formare calcisticamente l’atleta dai 12 ani 23 anni di età riceveranno proporzionalmente il 5% del compenso totale.

Tra i 12 e 15 anni compresi ogni club riceve – anche più di una volta in caso di più trasferimenti – lo 0,25% annuo del 5%, tra i 16 e i 23 il club riceve lo 0,5% annuo.

Nel caso di Pratto il conto è presto fatto:

Defensores de Cambaceres (Arg, 2000-2003) 0,25% x 4 anni = 110mila dollari

Boca Juniors (Arg, 2004-2006) 0,5% x 3 anni = 165mila dollari

Tigre (Arg, prestito 2007) 0,5% x 1 anno = 55mila dollari

Lyn Olso (Nor, prestito 2008) 0,5% x 1 anno = 55mila dollari

Boca Juniors (Arg, sei mesi, 2009) 0,25% = 27,500 dollari

Union (Arg, sei mesi 2010) 0.25% = 27.500 dollari

U Catolica (Cil, 2010) 0.5% x 1 anno = 55mila dollari

Genoa (Ita, 2011) 0.5% x 1 anno = 55mila dollari, circa 46mila euro da saldare entro il trentesimo giorno dal deposito del nuovo contratto

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.