I retroscena dell’arrivo di Muñoz al Grifone

Sul suo sito, il giornalista di Sky Sport Gianluca Di Marzio racconta i retroscena dell’arrivo di Muñoz al Genoa. “Cinque anni al Palermo, a lottare dalle retrovie a guidare la difesa rosanero. Il 2 febbraio scorso, poi, il passaggio alla Sampdoria con l’approdo a Genova. Sei mesi in prestito, ma solo quattro presenze in campo, […]

12
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Sul suo sito, il giornalista di Sky Sport Gianluca Di Marzio racconta i retroscena dell’arrivo di Muñoz al Genoa.

“Cinque anni al Palermo, a lottare dalle retrovie a guidare la difesa rosanero. Il 2 febbraio scorso, poi, il passaggio alla Sampdoria con l’approdo a Genova. Sei mesi in prestito, ma solo quattro presenze in campo, a causa soprattutto di un brutto infortunio. A giugno il contratto scade e Ezequeil Muñoz rimane svincolato. I blucerchiati gli offrono il rinnovo del contratto, su di lui piombano anche Milan, Levante, Celtic e Atalanta. Futuro incerto per lui ma poi ecco il passo decisivo: si inserisce il Genoa che trova l’accordo con il giocatore proprio mentre stava trattando con la Samp. Dopo il derby di mercato della Madonnina, per l’affare Kondogbia, ecco anche quello della Lanterna per Munoz. Interesse della Samp però, calato dopo il rinnovo di Silvestre, e così ecco il via libera per il Genoa, che rinforza così la sua difesa accogliendo l’ex blucerchiato. Ora però la parola passa al campo, Muñoz è pronto a ripartire in rossoblu”.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.