Giovanni Porcella: “E se fosse Simeone l’unica cessione eccellente?”

Secondo il giornalista di Primocanale può essere un'ipotesi suffragata dall'eventuale ingresso di un nuovo socio di minoranza nel Genoa

42
Gìo Simeone (da genoacfc.it)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Potrebbe essere Simeone l’unico giocatore in partenza? L’idea del Genoa è quella: fare cassa col Cholito che viene valutato 20 milioni dal presidente Enrico Preziosi e poi vedere cosa succederà nella vicenda tutta interna al Milan con Donnarumma per sapere se Perin potrà rimanere in rossoblù oppure no. Per ora il portiere è lontano dalla cessione. Certo, il valore del giocatore è superiore agli otto milioni più bonus che i rossonero avevano proposto al Grifone ma Perin nel 2019 va in scadenza e quindi se non dovesse allungare il contratto rischierebbe tra sei mesi di essere praticamente in partenza senza plusvalenza.

Ma tutti questi discorsi sono assoggettati ad un altro scenario: quello dell’ingresso di un socio inizialmente di minoranza. Preziosi “in tempi brevi” come è stato scritto su un comunicato renderà pubblica la novità ed è logico attendersi da parte dei tifosi rossoblù che questo cambiamento nel gruppo dirigente porti solidità e che quindi lo stesso Perin, ma anche Laxalt, Izzo e soprattutto il giovanissimo Pellegri possano essere blindati. Il gioiellino Pellegri è appetito da mezza serie A e su di lui ci si puo’ contare: se c’è la possibilità di blindarlo in due stagioni potrebbe esplodere con una valutazione altissima se proprio dovrà essere ceduto, altrimenti potrebbe diventare come nei suoi sogni i punto di riferimento del nuovo Genoa.

In passato Preziosi cedette El Shaarawy al Milan facendo un’importante incasso e sebbene criticato lui difese quella vendita e probabilmente ebbe ragione lui viste poi le difficoltà del ragazzo. Insomma con Pellegri verrà fatta una valutazione profonda.

Intanto è sicuro che al Genoa piace Caprari, dunque derby con la Samp, e si sta facendo un pensiero per Galabinov del Novara punta di scorta che arriverebbe a parametro zero. Come punta titolare infatti Juric ha messo Lapadula in cima alla lista di mercato, il problema è che costa parecchio, ma con le prossime novtà questi problemi potrebbero essere superati.

Giovanni Porcella – Primocanale

CLICCA QUI PER COMMENTARE LA NOTIZIA SUL SITO DI PRIMOCANALE

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.