Gabbiadini all’Everton, Pavoletti al Napoli: un gioco a incastro che molto difficilmente si chiuderà

L'attaccante può andare al club della Premier, ma occorre un sostituto e il ds azzurro Giuntoli ha chiesto Pavogol: il Genoa ha detto no

56
Leonardo Pavoletti (Giuseppe Bellini/Getty Images)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

L’Everton vuole Gabbiadini, il Napoli vorrebbe Pavoletti per sostituirlo. Gianluca Di Marzio sul suo sito ufficiale riporta i dettagli di un gioco a incastro che molto difficilmente potrà concludersi positivamente. Il club inglese ha rilanciato a 23 milioni di euro più 2 di bonus l’offerta per il centravanti azzurro. Il club azzurro potrebbe accettare, ma deve trovare prima un sostituto. Il ds Cristiano Giuntoli ha così chiesto Pavoletti al Genoa che però inizialmente ha ribadito di non voler cedere la propria punta di diamante dell’attacco. Ma c’è anche un altro elemento che gioca a favore della permanenza di Pavogol in rossoblù: a Napoli non sarebbe titolare, visto che c’è già Milik. “Una trattativa complicata, quindi, che potrebbe finire per condizionare anche il passaggio di Gabbiadini in Premier League” spiega l’esperto di mercato di Sky Sport. Di Marzio conclude: “Sono in corso contatti tra le parti, con il club rossoblù che, per l’attaccante classe 1988, ha chiesto 25 milioni di euro”. C’è anche un altro aspetto che inficerebbe l’operazione: se Pavoletti andasse al Napoli, chi lo sostituirebbe al Genoa visto che mancano appena due giorni alla chiusura del mercato?

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.