D’Aversa: «Attenzione a Lazovic e Kouamé, sono abili a sfruttare le ripartenze»

«Bisogna concedere loro il meno possibile e affrontare la gara con il massimo equilibrio» ha spiegato in conferenza stampa l'allenatore del Parma

281
Roberto D'Aversa (Foto sito ufficiale Parma 1913)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

«Il Genoa viene da 6 risultati utili consecutivi, ha giocatori di gamba come Lazovic e Kouamè». Roberto D’Aversa descrive le qualità dei due giocatori rossoblù a cui riserverà una marcatura particolare nella gara di domani. «Sono abili a sfruttare le ripartenze in campo aperto, dovremo concedere loro il meno possibile e affrontare la gara con il massimo equilibrio» aggiunge il tecnico del Parma. L’allenatore ha fatto anche un punto della situazione per la formazione da mettere in campo: «Barillà ha fatto di tutto per esserci ma non sarà convocato, non ha fatto alcun allenamento con la squadra. Per Stulac i tempi saranno abbastanza lunghi, Ceravolo è rientrato, il resto è a disposizione. Nel girone d’andata contro il Genoa abbiamo vinto pur senza Gervinho e Inglese: si è evidenziata la forza di questo gruppo; inoltre all’andata il Genoa vincendo anche il recupero sarebbe andato terzo in classifica, a dimostrazione che nei momenti di difficoltà abbiamo sempre tirato fuori il meglio. Non ho mai cercato alibi, ma nell’arco del campionato abbiamo spesso affrontato gare con difficoltà numeriche per infortuni: Sierralta, Bastoni e Dimarco stanno rientrando con tempistiche diverse e avere assenze a lungo ti porta un grande dispendio di energie».

Il tecnico ha convocato 24 giocatori,

Portieri: Brazao, Frattali, Sepe;

  • Difensori: B. Alves, Bastoni, Dimarco, Gagliolo, Gazzola, Gobbi, Iacoponi, Sierralta;
  • Centrocampisti: Dezi, Diakhate, Kucka, Machin, Rigoni, Scozzarella;
  • Attaccanti: Biabiany, Ceravolo, Gervinho, Inglese, Schiappacasse, Siligardi, Sprocati.

 

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.