Aon Open Challenger: Basso, Delbonis, Bellucci e Garin approdano al secondo turno

Nella prima giornata del torneo partenza sprint di Basso che supera l’argentino Guido Andreozzi, testa di serie numero 6 del Main Draw

168
Andrea Basso (Tiziano Meoni)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Prima giornata del tabellone principale del singolare dell’Aon Open Challenger – Memorial Giorgio Messina, il torneo internazionale di tennis, premiato nel 2014 come miglior Challenger al mondo, che si disputa a Genova presso i campi in terra rossa di Valletta Cambiaso fino a domenica con un montepremi di 150mila dollari. Partenza sprint per l’italiano Andrea Basso che conquista l’accesso al secondo turno dopo una prestazione super sul centrale ‘Beppe Croce’ contro l’argentino Guido Andreozzi, testa di serie numero 6 del Main Draw. Basso (Nella foto di Tiziano Meoni) ha vinto in 3 set:7-5/4-6/6-0): “Non era facile – spiega Basso – avevo di fronte un avversario difficile ma sono stato bravo a restare in partita anche se potevo concretizzare prima visto che ho avuto diverse occasioni”. Adesso nel secondo turno affronterà il vincente del match tra Dustin Brown e Pablo Andujar. Vola al turno successivo anche l’argentino Federico Delbonis, testa di serie numero 5 del torneo. Vittoria per lui in 3 set  il brasiliano Rogerio Dutra Silva 4-6/6-4/6-3. Approdano al secondo turno anche il brasiliano Thomaz Bellucci (già numero 21 del ranking mondiale) e Christian Garin. Il primo, subentrato nel tabellone principale al posto dell’infortunato Ofner, ha battuto l’italiano Gian Marco Moroni (7-6/6-3). Mentre Garin, arrivato dalle qualificazioni, ha vinto 6-3/6-4 contro la testa di serie numero 7 del torneo, il brasiliano Thiago Monteiro.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.