Qui Pegli: Bertolacci lavora in gruppo, possibile il suo recupero

Il centrocampista romano s'è allenato coi compagni: Ballardini potrebbe portarlo a Torino

90

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Festività natalizie a parte, non si ferma il campionato e con lui prosegue pure il lavoro del Genoa a Pegli. Dopo l’abbuffata in famiglia ma pure in classifica, tra pranzo di Natale e tre fondamentali punti ottenuti a scapito del Benevento, mister Ballardini pensa alla sfida di sabato contro il Torino e nella seduta odierna ha testato il suo gruppo. Mercoledì la truppa genoana era stata sottoposta a una doppia sessione, mentre oggi lo staff rossoblù ha voluto aumentare i giri del motore per far arrivare il bolide rossoblù sufficientemente preparato alla trasferta di Torino contro i granata di Sinisa Mihajlovic.

Pranzo e riunione in sala video, per studiare a fondo i prossimi avversari, poi allenamento sul prato del Signorini tra torello e riscaldamento, con menù ricco comprendente pure esercitazioni a gruppo suddiviso in due metà campo e partitelle per verificare la forma dei giocatori. Lo scrupolo con cui il Grifone si sta allenando fa ben sperare, al pari delle notizie arrivate nel pomeriggio dall’infermeria: non ovviamente a proposito di Migliore, per il quale lo stop sarà di un mese, quanto di Andrea Bertolacci. Il centrocampista romano è tornato ad allenarsi coi compagni svolgendo l’intero programma, dopo che ieri gli esami clinici avevano escluso lesioni muscolari: a questo punto un suo recupero è dato per probabile, dunque resterà da valutare in extremis ma Davide Ballardini in linea di massima può contare sul suo numero 8. Insomma, quella odierna è stata una giornata intensa: domani non sarà da meno, visto che oltre alla rifinitura vi sarà pure la conferenza stampa di Ballardini, a partire dalle ore 13, a Villa Rostan.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.