Ritrovata la tomba di Enrico Pasteur, storico campione del Genoa (FOTO)

Ritrovata la tomba di Enrico Pasteur, storico campione del Genoa (FOTO)

Durante alcuni lavori svolti nel cimitero di Genova, l’Associazione “Per Staglieno Onlus-Genova” ha riscoperto il sepolcro del giocatore e allenatore di inizio ‘900. Il giorno 1° novembre alle ore 9 dall’entrata laterale dei fioristi la Onlus renderà omaggio ai giocatori e ai dirigenti rossoblù

Commenta per primo!

Il Genoa di inizio ‘900

Riceviamo da Emanuela Mantero, presidente dell’Associazione “Per Staglieno Onlus-Genova”, e pubblichiamo. Il ritrovamento della tomba di Enrico Pasteur, glorioso campione del Genoa tra la fine dell’800 e i primi del ‘900, nel cimitero di Genova è una bella notizia peri tifosi rossoblù in occasione del derby di sabato prossimo. Ecco la lettera e la fotogallery.

Continua la nostra pulizia all’interno del “boschetto” dei protestanti. Al termine di questo viale abbiamo fatto un ritrovamento rilevante per quel che riguarda la nascita del calcio e, a prescindere dai colori che ognuno di noi ha tatuato sul suo cuore, per la storia di Genova.
Parlo di Enrico Pasteur, uno dei primi giocatori del Genoa Cricket and Football Club. Era di famiglia svizzera imparentato col famoso batteriologo Louis Pasteur.
Col Genoa vinse 5 scudetti, ricopriva il ruolo di ala sinistra ed era dotato di una notevole resistenza fisica.
Durante la Grande Guerra guidò la formazione genoana nei trofei e nelle amichevoli che si svolgevano al posto del campionato.
Fu anche pallanuotista e stimato arbitro di calcio
1882-1958
Il giorno 1° novembre alle ore 9 dall’entrata laterale dei fioristi renderemo omaggio ai giocatori e ai dirigenti del Genoa CFC campioni d’Italia deponendo una coccarda rossoblù sui loro monumenti funebri.

Emanuela Mantero

Presidente dell’Associazione “Per Staglieno Onlus-Genova”

Genoa 1900

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy