Club Portuali Voltri: un Genoa eroico sfiora l’impresa di fermare la SuperLazio

Il Grifone rimaneggiato ha fatto tremare a lungo la concorrente allo scudetto costringendola a subire per lunghi tratti di partita la veemenza della squadra di Nicola

954
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

I capitolini vincono 2-3 colpendo a freddo all’inizio dei due tempi e agevolati dalle scelte dell’arbitro Maresca.
Ma il Grifone rimaneggiato ha fatto tremare a lungo la concorrente allo scudetto costringendola a subire per lunghi tratti di partita la veemenza della squadra di Nicola.

Nonostante la sconfitta il Genoa ha terminato la partita sotto l’ovazione del Ferraris, che ha voluto così premiare la commovente prestazione della squadra rossoblu che è uscita sconfitta solo perché la Lazio ha dei grandi fuoriclasse che sono riusciti a sfruttare alcuni episodi favorevoli, ma anche perché l’arbitro Maresca è stato molto generoso coi romani nella gestione della partita e in alcuni momenti fondamentali della gara, in particolare quando ha ribaltato gli equilibri della sfida negando un rigore a favore del Genoa per il possibile 2-2 e regalando nel ribaltamento di fronte una punizione dal limite realizzata poi da Cataldi.

Ovviamente sarebbe riduttivo pensare che il Genoa ha perso solo per colpa del direttore di gara, perché sinceramente le prestazioni di alcuni dei nostri giocatori non sono state all’altezza di quelle dei compagni, ma di certo quello che è emerso oggi è che nonostante le assenze di Sturaro e Ghiglione e gli acciacchi di Schöne e Behrami la nostra linea mediana ha surclassato quella della Lazio, squadra che vanta il centrocampo più forte di tutto il campionato.

Merito soprattutto di Cassata, che ha dimostrato di essere una buonissima mezzala.
Il giocatore arrivato in prestito dal Sassuolo ha segnato un gol fantastico, ma soprattutto ha supportato il gioco della squadra sia sulla fascia destra che per le vie centrali attraverso una corsa continua e irrefrenabile, ma anche con dei passaggi sempre precisi ed ordinati.
Bene Schöne che ha illuminato la squadra, e l’eroico Behrami che ha demolito il centrocampo laziale.
Infine una nota di merito va spesa per Soumaro, implacabile baluardo difensivo.

Nelle note negative emerge il passo indietro di Masiello, protagonista di interventi fuori tempo e di posizionamento sbagliati sui fuorigioco, i cui errori ci son costati gol e grandi rischi difensivi.

Paradossalmente Nicola, che ha impostato la partita in maniera perfetta, non mi ha però convinto nella scelta dei cambi durante lo svolgimento della gara: Destro e Iago sono ancora troppo indietro di condizione ed il loro ingresso ha affievolito le velleità offensive della squadra, ma soprattutto è pesata l’uscita dal campo di Favilli, autore di un primo tempo generoso ed importante in particolare sul piano fisico, in cui è stato riferimento offensivo ed ha colpito un palo.

Quindi tutto sommato dobbiamo solo applaudire questo eroico Grifone, una squadra non ha più paura di nulla e di nessuno e che ha perso contro una Lazio che è candidata a vincere lo scudetto, una compagine che ha sfruttato al meglio sia le giocate strepitose dei suoi fuoriclasse che la gestione a lei favorevole dell’arbitraggio.

Ciò che conta è che grazie a Nicola abbiamo una squadra vera, forte, generosa e che non molla mai.
E in un momento difficile per il nostro Paese come quello che stiamo attraversando, dove c’è molta paura e le persone temono il contatto con gli altri, la partita di oggi ci insegna che invece il coraggio e la forza del gruppo possono fare grandi cose.

E voi cosa ne pensate?
Commentate qui sotto, fateci conoscere il vostro parere!
Alè Genoa!

Andrea Moresi – Genoa Club Portuali Voltri

Riceviamo e pubblichiamo

🔴🔵

Se vi piace ciò che facciamo suggerite ai vostri amici di seguirci e di rimanere sempre aggiornati mettendo il classico Like sulla nostra pagina, raggiungibile su
http://www.facebook.com/gcportualivoltri

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.