Grande festa per la pallavolo giovanile genovese con il primo Trofeo “Gian Luigi Corti”

Al Paladiamante di Bolzaneto per il torneo S3 riservato alla sola categoria RED (anni 2010 e inferiori) si sono ritrovate 28 squadre

131
Michele Corti durante il 1° trofeo Pallavolo Gian Luigi Corti

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Una festa per 150 giovanissimi pallavolisti. Al PalaDiamante di Genova è andato in scena il 1° Trofeo Gian Luigi Corti, promosso dal Comitato Liguria Centro della Federvolley con la collaborazione del progetto Stelle nello Sport.

Una splendida giornata per l’attività di base pallavolistica che tanto sarebbe piaciuta allo storico giornalista e dirigente del volley. Al Paladiamante di Bolzaneto per il torneo S3 riservato alla sola categoria RED (anni 2010 e inferiori) si sono ritrovate 28 squadre in rappresentanza di Cus Genova, Normac AVB, Normac Vgp, Colombo Genova, Cogovalle, Volare Volley, Albaro Volley, S. Antonio, PalaDonBosco, Serteco Volley School, Amatori Rivarolo, Nuova Oregina, Vallestura, Auxilium e Olimpia.

Hanno vinto tutti, come nello spirito dei tornei S3. Tutti i 150 ragazzini hanno ricevuto la medaglia dopo una intensa giornata di gare. Sono state 98 le partite disputate e ogni squadra è scesa in campo sette volte. La finalissima è stata vinta dal Cus Genova sulla Normac Avb mentre il terzo posto è andato alla Colombo Genova che ha superato l’altra formazione della Normac Avb.

Giornalista e dirigente sportivo che nel corso della sua vita ha dato un forte impulso alla Pallavolo ligure, Gian Luigi Corti è stato vicepresidente della Federazione Italiana Pallavolo dal 1980 al 1988 e capodelegazione a Los Angeles nel 1984 quando l’Italia ha conquistato la prima storica medaglia olimpica del volley. Nominato Cavaliere della Repubblica e insignito della Stella d’Oro al Merito Sportivo, ha dedicato tutta la propria vita alla promozione dello sport verso i giovani.

“Ringrazio gli amici del Comitato Liguria Centro della Fipav per aver organizzato questa manifestazione”, sottolinea Michele Corti. “Mio padre sarebbe stato felice e orgoglioso di vedere così tanti giovani in campo, felici di giocare a pallavolo. Ci impegneremo a far crescere questo appuntamento affinché diventi ogni anno una straordinaria festa di inizio stagione per tutta la pallavolo giovanile della Liguria”.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.