Gazzetta dello Sport: quel problematico digiuno di gol del Genoa

Proprio un anno fa, i rossoblù incapparono in una sequenza negativa di tre partite senza reti. Ballardini si affida a Lapadula per ritrovare la via del gol sabato prossimo contro la Spal

69
Lapadula al tiro (foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Proprio un anno fa, sottolinea stamane la Gazzetta dello Sport in edicola, il Genoa era incappato in una sequenza di tre partite senza gol. Anzi, a cavallo tra marzo e aprile 2017, si raggiunsero anche le quattro gare senza infilare la porta avversaria: ciò costò il posto a Mandorlini in panchina e tornò Juric. A interrompere il digiuno fu Simeone assieme a Pandev il 15 aprile contro la Lazio. Dopo l’infortunio a Galabinov, Ballardini punta su Lapadula per ritrovare la via del gol sabato prossimo contro la Spal: l’attaccante ha segnato nell’amichevole contro il Monaco.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.