Zè Elias: «Il Genoa sembra un giocattolo di Preziosi, ma ha una storia e va rispettata»

L'ex rossoblù a TMW: «Non si fa così, il Grifone deve avere dei punti di riferimento fortissimi e va rispettata quella gloriosa maglia»

4441
Zè Elias (Foto Wikipedia)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Zè Elias, ex giocatore del Genoa (in serie B nel 2003-04) e dell’Inter, durante un’intervista a Tuttomercatoweb.com ha parlato anche del club rossoblù: «Con Preziosi ci sarà sempre questo… casino. Bisogna cambiare modo di agire, sembra un giocattolo nelle sue mani. Il Genoa ha una storia e va rispettata».

All’osservazione che con Nicola il Grifone si è risollevato, Zè Elias risponde: «Sì però poi magari passa qualche mese e il presidente cambia idea e prende altri giocatori e un altro allenatore. Non si fa così, il Genoa deve avere dei punti di riferimento fortissimi e va rispettata quella gloriosa maglia».

L’ex rossoblù conclude con un auspicio: «Sono sempre appassionato per l’Italia e vorrei un giorno tornare a vivere da voi. Genova mi piace tantissimo».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.