Serie A: il Napoli batte la Juve e la spinge a fondo classifica. Successi esterni per Venezia e Fiorentina

Gli Azzurri salgono in vetta alla classifica. Domani il Genoa può raggiungere o superare i bianconeri

550
Il gol decisivo di Koulibaly in Napoli-Juventus (foto tweet ufficiale di Koulibaly)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Quello che non ti aspetti: il Napoli batte 2-1 la Juventus (11′ Morata, 57′ Politano 85′ Koulibaly), balza in testa alla classifica e caccia i bianconeri nei bassifondi della classifica con un solo punto. E se domani il Genoa pareggiasse a Cagliari affiancherebbe i bianconeri: in caso di vittoria, avrebbe due punti di vantaggio sulla Vecchia Signora a cui evidentemente non è bastato il ritorno di Allegri in panchina per raccogliere risultati positivi.

Nel pomeriggio, il Venezia ha battuto 2-1 (89′ Bajrami, 13′ Henry, 68′ Okereke) a domicilio l’Empoli dell’ex tecnico rossoblù Andreazzoli e lo raggiunge a quota 3 prunti. Sorpresa al Gewiss Stadium: la Fiorentina vince 2-1 (doppio rigore di Vlahovic e gol anche su penalty di Zapata) sull’Atalanta di Gasperini che resta ferma a quota 4 punti. i viola, prossimi avversari del Genoa al Ferraris, salgono per ora al secondo posto a quota sei.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.