Probabili formazioni: Genoa con la difesa a tre, ancora fuori Gumus

Andreazzoli deve rinunciare a Favilli, vittima dell'ennesimo infortunio

4018
Genoa Gumus
Gumus (Foto Genoa cfc Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Meno uno a Parma-Genoa, in programma domani alle ore 18 allo stadio Tardini. Di seguito le probabili formazioni della partita con un focus sulle scelte di mister Andreazzoli.

Difesa – Il tecnico del Genoa deve rinunciare alla difesa titolare dello scorso anno: Biraschi e Romero squalificati, Criscito infortunato. L’unica certezza è Cristian Zapata. Ai fianchi del colombiano spazio a Goldaniga (esordio ufficiale con la maglia del Genoa) e al marocchino El Yamiq.

Centrocampo – Nessuna novità a centrocampo. I tornanti saranno Ghiglione e Barreca: l’ex Toro ha pienamente smaltito l’ematoma rimediato contro la Lazio. Radovanovic in cabina di regia con le mezz’ali danesi Schöne e Lerager. Squalificato anche Riccardo Saponara dopo l’espulsione dalla panchina rimediata contro il Milan.

Attacco – Con la defezione dell’ultimo momento di Favilli Andreazzoli riconferma la coppia d’attacco originale: Kouamé e Pinamonti. Va sottolineata l’ennesima esclusione per scelta tecnica di Sinan Gumus: il turco ex Galatasaray proprio non riesce a ritagliarsi un piccolo spazio nei novanta minuti del Genoa. Non precettato nemmeno Flavio Bianchi, bomber della Primavera di Chiappino. Gli unici attaccanti in panchina saranno Sanabria e Pandev.

Genoa (3-5-2): Radu; Goldaniga, Zapata, El Yamiq; Ghiglione, Schöne, Radovanovic, Lerager, Barreca; Kouamé, Pinamonti. Allenatore Andreazzoli

Parma (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi, Gagliolo, Pezzella; Kucka, Hernani, Barillà; Kulusevski, Inglese, Gervinho. Allenatore D’Aversa

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.