Ponte Morandi: tanti cittadini presenti alla catena umana a Pegli

Alla presenza del Consigliere delegato allo Sport del Comune di Genova, Stefano Anzalone, vi hanno partecipato oltre 600 atleti della Levante C Pegliese, Studio DYV Top, Genoa CFC, San Marziano, Basket Pegli, Tennis Club Pegli 2, Filarmonica Pegliese, Cooperativa Omnibus, CIV Riviera di Pegli, Pro Loco di Pegli, oltre a tante persone del Ponente

727
Il Consigliere delegato allo Sport del Comune di Genova (al centro) Stefano Anzalone con gli organizzatori della catena umana a Pegli per ricordare le vittime del Ponte Morandi

Alle 11 di ieri, alla presenza del Consigliere delegato allo Sport del Comune di Genova, Stefano Anzalone, oltre 600 atleti della Levante C Pegliese, Studio DYV Top, Genoa CFC, San Marziano, Basket Pegli, Tennis Club Pegli 2, Filarmonica Pegliese, Cooperativa Omnibus, CIV Riviera di Pegli, Pro Loco di Pegli e molti cittadini si sono riuniti nel Lungomare di Pegli per formare una catena umana nel ricordo del tragico crollo del Ponte Morandi avvenuto un mese fa.
Alle 11:36 al suono delle campane la viabilità urbana si è fermata insieme alle attività commerciali ed in rispettoso silenzio si sono abbracciate oltre 1500 persone in un commuovente ricordo della tragedia.
Nel ringraziare tutti le persone intervenute siamo certi che il Ponente, come tutta la città Genova, con questo ennesimo gesto dimostra la volontà di andare avanti nel nome dell’unione e della rinascita.
Forza Genova!
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.