Piatek: «Ora valgo 38 milioni, la prossima volta che sarò ceduto voglio valerne 70»

L'attaccante polacco non rifiuta il trasferimento al Genoa, ma spiega le sue ambizioni per il futuro

5714
Piatek Genoa
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

«Quando mi sono trasferito a Milano è successo tutto così in fretta che non mi sono nemmeno fatto domande». Ai microfoni della tv polacca TVP Sport, Krzystof Piatek, non rifiuta l’eventuale prestito al Genoa, ma esprime le sue alte ambizioni per il futuro. L’ex rossoblù ora al Milan, autore del gol vittoria della Polonia in Israele, infatti afferma: «Ero concentrato sul lavoro, nel calcio si tratta sempre di fissarsi nuovi obiettivi. Ora valgo 38 milioni, ma la prossima volta che cambierò club vorrei valerne 60-70. Devo essere ambizioso, mi impegnerò per questo. Sono all’inizio della mia carriera, è solo la seconda stagione in Serie A, uno dei primi cinque campionati al mondo».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.