Giovanni Porcella: Genoa sfortunato, senza Kouame perde gol e milioni

E’ una perdita grave nel giorno in cui però il Grifone nell'amichevole peraltro persa col Monaco ha ritrovato Gumus autore di una rete

2463
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Il Genoa perde il suo capocannoniere e quello che è il giocatore con il più alto valore di mercato che ha in rosa. Lo stop fino alla fine della stagione di Christian Kouamé si capisce che per la squadra rossoblù è un disastro. Il giocatore era con la sua nazionale, la Costa d’Avorio, e stava giocando la Coppa d’Africa under 23 contro il Sudafrica quando si è infortunato ad un quarto d’ora dalla fine. Il legamento crociato del ginocchio destro si è rotto. Le pallide illusioni che fosse il collaterale ad essersi spezzato è durato nemmeno una giornata. Gli esami svolti a Genova non lasciano dubbi. Kouame verrà operato a Villa Stuart e per il recupero devono passare sei mesi. Il campionato finisce a fine di maggio, quindi Thiago Motta non potrà più contare sul talento della giovane punta che fin qui aveva segnato cinque gol, più di tutti i suoi compagni. E’ una perdita grave nel giorno in cui però il Grifone nell’amichevole peraltro persa col Monaco ha ritrovato Gumus autore di una rete nell’amichevole svolta proprio nel Principato. Ok anche per Criscito e sorrisi per Sturaro che a fine mese potrebbe rientrare del tutto. In piena bagarre nella lotta salvezza il Genoa dovrà puntare su Gumus e su Pandev per trovare i gol che mancheranno senza Kouamé mentre la società dovrà cambiare strategia di mercato se è vero che l’ivoriano piaceva soprattutto all’Inter. Rossoblù sfortunati non c’è che dire e ora Preziosi dovrà scovare qualche altro emergente per rimpiazzare un pedina che stava stupendo tutti. Impresa che non sarà facile.

Giovanni Porcella – Tratto da Grif House/Primocanale

CLICCA QUI PER COMMENTARE LA NOTIZIA SUL BLOG DI GIOVANNI PORCELLA

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.