Piatek Day: a centinaia i tifosi accorsi al Genoa Store per vedere il bomber polacco

L'attaccante polacco si è messo a disposizione dei tifosi al Genoa Store per foto e autografi

676
Piatek day 1
Fonte: sito ufficiale Genoa CFC

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Una coda senza fine, quella che si è formata oggi davanti alle porte del Museo del Genoa per il Piatek Day. Un mare di pulsanti cuori rossoblù giunti per acclamare con grande forza il campione che ogni domenica fa loro perdere la voce. Krzysztof Piatek, l’attaccante più prolifico dei top campionati europei. Tanto micidiale sotto porta da eclissare giganti come Messi (con 6 reti) e Ronaldo (a quota 4) con i suoi 9 centri in campionato nelle sue prime 7 apparizioni. A centinaia i tifosi, grandi e piccoli, presentatisi per una foto o un autografo. “Sono venuto per farmi firmare la mia maglietta preferita con le firme di molti altri giocatori e una sciarpa” ha esordito un giovane tifoso. “Piatek è il mio idolo, penso potrà segnare almeno 20 gol”. Della stessa idea un supporter di vecchia data, che ha affermato come un giocatore del calibro del bomber polacco non si sia visto con la maglia del Vecchio Balordo dai tempi del Principe Milito: “Emozionato di essere qui oggi, perchè ho portato mio nipote. Dopo i miei passati con i vecchi del Genoa, portare mio nipote qua è sempre un onore. È dai tempi di Milito che non si vede un attaccante così prolifico. Se Piatek arrivasse a quota 20 reti sarei contento. La gara con la Juventus? Non parliamone”.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.