Mario Sconcerti: «Lotta salvezza ridotta a Genoa e Lecce, con quota intorno a 35 punti»

Il direttore a TMW Radio: «Impossibile prevedere cosa accadrà. Le vittorie delle piccole sono impossibili da prevedere»

4721
Criscito batte il rigore (foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

«Mi sembra che la retrocessione sia ridotta a Lecce e Genoa». Il direttore Mario Sconcerti ha formulato la sua ipotesi ai microfoni di TMW Radio e ha però aggiunto: «Impossibile prevedere cosa accadrà. Le vittorie delle piccole sono impossibili da prevedere. Basta una vittoria in sette partite per superare l’avversario. Credo che la salvezza sarà a 34-35 punti».

Sconcerti ha poi parlato dei problemi del Grifone e della Sampdoria: «Il Genoa non ha mai avuto una grande classifica, salvo rare eccezioni. Credo sia un problema di bacino. Diviso in due è troppo piccolo e così è difficile avere squadre all’altezza. Ranieri ha fatto un piccolo miracolo, stava facendo bene anche Nicola, poi improvvisamente la squadra si è ammosciata. Non ha lo spirito di chi deve lottare per non retrocedere”.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.