Le probabili formazioni di Roma-Genoa: Radovanovic e Lerager al fianco di Schöne in mediana. Biraschi in vantaggio su Romero

Considerata l'assenza di Saponara per la gara di domani sera all'Olimpico, Andreazzoli potrebbe inserire nella linea di centrocampo l'esperto serbo. Il difensore romano offre più garanzie dell'argentino

5746
Lerager Schöne
Intesa danese Lerager-Schone (foto di Genoa CFC Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Si avvicina il gran momento del debutto del Genoa in campionato. Il “cervellone” della Lega serie A ha affibbiato al Grifone la Roma per domenica sera: avversario da prendere con le molle, non soltanto per motivi statistici, ma anche per l’effettiva qualità della rosa. Mister Andreazzoli prosegue nella sua ricetta per cementare l’unione del gruppo: modulo 3-5-2 (considerata l’assenza di Saponara per infortunio muscolare), palleggio e fisicità, con uno Schöne super nel motore. Dunque, gara da affrontare con accortezza, ma senza patemi e timori reverenziali.

La probabile formazione del Grifone potrebbe avere qualche novità. Innanzitutto la difesa: possibile l’avvicendamento di Romero con Biraschi. L’argentino non è forse al top della forma: il difensore romano potrebbe offrire forse in questo momento maggiori garanzie, oltre ad avere tante motivazioni per ben figurare nello stadio della sua città d’origine. Potrebbe dunque essere schierato a destra del trio arretrato, con Zapata al centro e capitano Criscito a sinistra.

La linea mediana rossoblù dovrebbe essere composto da un trio serbo-danese: Schöne in cabina di regia, ai suoi fianchi il collaudato Lerager e l’esperto Radovanovic utilizzato soprattutto in fase di interdizione. Sulle fasce: a destra Ghiglione, a sinistra Barreca. In attacco Pinamonti e Kouamé. Domani alle 15 la conferenza stampa del tecnico: vedremo se farà intendere se si discosterà da questa linea.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.