L’assessore Piciocchi: “Debito Genoa e Samp? Dovranno versare tranche mensili da 60mila euro in due anni”

"Se non rispetteranno il piano di rientro ci rivarremo sulla fideiussione che abbiamo già ottenuto" ha spiegato l'esponente della giunta Bucci

745
Ferraris Marassi stadio Genova Genoa
Stadio Luigi Ferraris
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

“Genoa e Sampdoria dovranno versare tranche mensili di 60mila euro complessivamente, per due anni, fino a coprire tutto il debito”. Pietro Piciocchi, assessore al bilancio e patrimonio del Comune di Genova, ha risposto così all’interrogazione del consigliere Putti durante la seduta del Consiglio comunale, che ha chiesto le novità sulla vendita dello stadio Luigi Ferraris, come riporta Genovatoday.it. “Se non rispetteranno il piano di rientro ci rivarremo sulla fideiussione che abbiamo già ottenuto” ha aggiunto Piciocchi. Le due squadre hanno un debito complessivo di 1,4 milioni euro: la sua estinzione è la condizione necessaria per poter partecipare al bando comunale per la cessione dello stadio. La base d’asta è stata fissata a 16 milioni e 578mila euro conclude il sito genovese.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.