Lammers: «Quando è arrivata la chiamata dell’Eintracht ho guidato sino a Francoforte»

L'ex attaccante olandese dell'Atalanta non ha parlato della "telenovela" di mercato con il Genoa, a cui sembrava ormai promesso

4672
Lammers Eintracht Francoforte
Sam Lammers all'Eintracht Francoforte (foto Twitter @Eintracht)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

«Quando è arrivata la chiamata dell’Eintracht ho preso due cose, sono salito in macchina e ho guidato fino a Francoforte». Sam Lammers ha parlato nella conferenza stampa con il suo nuovo club: in particolare, si è soffermato sul suo addio all’Atalanta. «A Bergamo la situazione non era ideale, giocavo poco e a gennaio non avevano voluto lasciarmi partire. Quindi ero molto felice di questo trasferimento si fosse concretizzato dopo i contatti lo scorso gennaio».

L’attaccante olandese non ha parlato della “telenovela” di mercato con il Genoa, a cui sembrava ormai promesso: ma poi è andato in Germania all’Eintracht. «Ho parlato molto sia con la dirigenza sia con il mister e sono state ottime conversazioni. Mi piacciono le idee di gioco dell’allenatore e penso di potermi inserir bene in questa squadra. Inoltre tutti mi hanno accolto calorosamente».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.