L’Acg chiarisce: «Le nostre proteste e contestazioni alla dirigenza del Genoa, sono sempre state attuate pacificamente»

In un comunicato, l'Associazione precisa: «Non ci sono mai stati, da parte di Davide Traverso, atteggiamenti, parole e/o imposizioni né sul Direttivo Acg, né verso i Club affiliati»

1988

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

«L’Associazione Club Genoani, appresa la notizia che la Cassazione ha respinto il ricorso di tutti gli accusati appartenenti alla tifoseria del Genoa, fra i quali il nostro ex Presidente Davide Traverso, desidera chiarire che non ci sono mai stati, da parte di Davide, atteggiamenti, parole e/o imposizioni né sul Direttivo Acg, né verso i Club affiliati, per alcun motivo, a maggiore ragione per commettere qualsiasi tipo di reato.

Dichiariamo questo per amore di verità e per tutela anche della stessa ACG.
Le nostre proteste e contestazioni alla Dirigenza del Genoa Cricket & Football Club, sono sempre state attuate pacificamente, con comunicati o indicendo manifestazioni decise democraticamente, rispettando rigorosamente la volontà del Direttivo e della maggioranza dei Clubs affiliati.

Ribadiamo ancora una volta la nostra stima e la nostra vicinanza all’amico Davide, che ha svolto con impegno e professionalità e con ottimi risultati il ruolo di Presidente, certi che sarà chiarita definitivamente la sua assoluta estraneità a tutti i fatti ingiustamente contestatigli».

Associazione Club Genoani

Riceviamo e pubblichiamo

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.