La Tifoseria Organizzata Genoa: «Non boicottiamo la campagna abbonamenti, ma contesteremo sempre Preziosi»

I gruppi della Nord annunciano «una nuova assemblea pubblica per chiarire qualsiasi dubbio»

3710
La Gradinata Nord (Foto Genoa cfc Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

La Tifoseria Organizzata del Genoa prosegue la sua dura contestazione a Enrico Preziosi. In un comunicato ufficiale (vedi foto) i gruppi della Nord spiegano: «In riferimento alla campagna abbonamenti, com’è stato spiegato, non sarà boicottata perché non riteniamo utile lasciare i nostri posti a nessuno, ancora più indirizzato da correnti societarie».

La To prosegue: «Il proprietario del Genoa dovrà sapere che, qualora su presentasse al Luigi Ferraris, troverà sempre una Nord che mai mancherà di mostrargli tutto il suo disprezzo. Perché questo non può che avere dai Genoani».

I tifosi annunciano una nuova assise aperta a tutti, come già svolto nei mesi scorsi: «Prima dell’inizio del campionato sarà comunque organizzata una nuova assemblea pubblica per chiarire qualsiasi dubbio, seppur crediamo che evidente il fatto che la contestazione ed il dissenso verso questo signore, mai farà un passo indietro fino alla reale vendita della società». E ribadiscono: «Sempre con il Genoa, mai con Preziosi».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.