Incidente tra Ovada e Masone: muore Paolo Scerni, figlio dell’ex presidente del Genoa

Aveva 46 anni e una grande passione per la vela e per il Grifone

5067
Scerni
(foto Facebook di Autostrade per l'Italia)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

È morto in un incidente stradale Paolo Scerni, figlio di Gianni, imprenditore ed ex presidente del Genoa. Fatale al 46enne, velista e grande tifoso rossoblù, uno schianto alle ore 23 di ieri sera, sulla A26, in direzione Alessandria, all’altezza di Rossiglione, tra i caselli di Ovada e Masone. Come racconta Primocanale, lo scontro è avvenuto tra l’Audi di Scerni e un tir che si stava reimmettendo in carreggiata nei pressi dell’area di servizio Anzema: ferito il passeggero a bordo del mezzo con lui, e che è stata trasportata all’ospedale San Martino di Genova. È grave, ma non saraebbe in pericolo di vita. Continua il caos sulle autostrade liguri, segnate dai cantieri che creano code e disagi agli utenti: solo nel mese di marzo sono morte tre persone.

Il cordoglio di Giovanni Toti, presidente della Regione Liguria: «Profonda vicinanza a Gianni Scerni, in un momento di immenso dolore. Ci stringiamo in un abbraccio alla famiglia di Paolo, velista, imprenditore nel settore marittimo e della logistica italiana e internazionale, conosciuto e stimato da un’intera comunità».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.