IL GIORNALE DEL PIEMONTE E DELLA LIGURIA – Toti: «Genoa e Sampdoria? Nel calcio i genovesi non investono»

In un'intervista al quotidiano, il presidente della Regione Liguria spiega: «Forse perché il calcio è spesso fonte di grandi problemi»

2515
Giovanni Toti (a sinistra) e Marco Bucci (Foto Pianetagenoa1893.net)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Giovanni Toti, in un’intervista a Il Giornale del Piemonte e della Liguria, ha affrontato il tema calcio a Genova. Secondo il presidente della Regione Liguria, non si vedono imprenditori che possano acquistare Genoa e Sampdoria «forse perché il calcio è spesso fonte di grandi problemi». Toti prosegue: «E’ vero, esistono grandi patrimoni, c’è quella che si potrebbe definire la buona borghesia ligure. Ma come dicevo prima, si vede che preferisce ancora giocare in difesa. Se ho un rammarico è che nelle grandi operazioni di rinnovamento che abbiamo lanciato non ci sono mai capitali liguri. Forse è ritrosia, timidezza, prudenza. Vorrei che cambiasse».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.