Il Genoa e la Fondazione ricordano Orsetta Grandis

L'ultimo saluto alla giovane fisioterapista savonese, scomparsa ieri

1458
Orsetta Grandis (Foto Genoa cfc Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Se n’è andata all’età di 25 anni Orsetta Grandis, fisioterapista e collaboratrice del settore giovanile. Il Genoa le dedica questo saluto e abbraccia la sua famiglia.

Ciao Orsetta, è dura realizzare che non ci sei più per chi ti ha conosciuto in questi anni imparando a volerti bene. Ci hai messo poco, eh? Un inno alla vita. Un tornado di allegria. Questa eri. Il ricordo delle giornate passate insieme consola ma anche no. Serve appena a scalfire il muro. A combattere il magone con cui facciamo i conti. Una delle prime immagini che custodiamo, è quella nuvola di riccioli biondi tra i bambini dei nostri camp. Sì. Quelli con cui condividevi la passione per il Genoa dall’edizione n° 1 al Sassello, lassù, nel tuo nido, prima di ritrovarli poi in un altro ruolo per la professione che avevi scelto per il futuro. Già, il futuro. Nel momento delle lacrime ci piace ricordarti con un sorriso. Quei sorrisi che ti facevano conquistare punti e simpatie. Ti affidavi a loro per dare il buongiorno ai corsi che ogni anno erano diventati un appuntamento irrinunciabile. Lo specchio di un’anima pura. Un girasole che prendeva i raggi e li ridistribuiva agli altri. Energia positiva a cui attingere. Ci mancherà il tuo calore.

Ciao Orsetta, grazie per tutto quello che hai fatto con noi e per noi ❤️La Fondazione Genoa si stringe alla famiglia Grandis per il doloroso lutto occorso.

Publiée par Fondazione Genoa 1893 sur Mercredi 24 avril 2019

Accetta i statistics, marketing per visualizzare questo contenuto.

 

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.