Il curioso “debutto” di Paleari con il Genoa

Goldaniga ha indossato la maglia del portiere ex Cittadella nei secondi finali di Udine

6708
Goldaniga Paleari
Goldaniga in porta con la maglia di Paleari

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Negli ultimi secondi di Udinese-Genoa, dopo l’uscita in tackle dissennata di Mattia Perin, la porta del Grifone ha avuto un guardiano sui generis: Edoardo Goldaniga. Il difensore rossoblù, chiamato in causa tra i pali dopo aver ricoperto ogni posizione arretrata nella sua esperienza genoana, dal difensore al terzino, si è infilato i guanti di Perin ed ha atteso il triplice fischio di Calvarese. Ma c’è di più: come riporta il sito sky.it, Goldaniga ha indossato la maglia gialla di… Paleari che ha debuttato, per così dire, in Serie A.

Il tempo stringe per l’esordio ufficiale di Paleari, con tutti i crismi del caso. L’ex portiere della Primavera del Milan, allenato dai tiri in porta di Ibrahimovic, Pato e Robinho dopo ogni seduta al centro sportivo di Milanello, potrebbe infatti scendere in campo nel derby di Coppa Italia o, più verosimilmente, in campionato contro il Parma, stante la squalifica di Perin.

Paleari, arrivato al Genoa in estate, non è soltanto un atleta (peraltro laureato in scienze motorie) ma anche un ragazzo pronto ad aiutare chiunque: ai tempi del Cittadella, assieme al capitano Manuel Iori, il portiere classe 1992 fu promotore dell’iniziativa “Il Panettone dei Campioni”, destinata alle cure del piccolo Giovanni. La campagna di beneficenza riscosse un’eco mediatica di portata nazionale, tanto da raccogliere oltre 20.000 euro di fondi. Non solo: Paleari va forte anche sui social con il suo canale YouTube “WannaBeAPro” che, in collaborazione con Valerio Filippi, conta oltre 41.000 iscritti. Un sostegno ai giovani portieri attraverso una serie di video e tutorial teorici e tecnici.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.