Genoa, anche la Primavera si gioca la stagione contro l’Empoli

Andata dei play-out ad Arenzano sabato alle ore 15

1128
Genoa
(foto di Genoa CFC Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Il lungo anno della Primavera durerà ancora centottanta minuti. Restano da giocare due partite prima che il campo emani il provvedimento inoppugnabile di salvezza o di retrocessione. Così come Cesare Prandelli pure Carlo Sabatini, per ironia della sorte, si gioca la stagione contro l’Empoli. I giovani del Genoa devono battere nel doppio confronto diretto la formazione toscana in quel che è definibile il secondo round salvezza. Il primo sanno tutti com’è andato a finire. C’è ancora l’Empoli sul cammino rossoblù, avversario battuto tre volte su tre in stagione dai Grifoncini tra campionato e torneo di Viareggio.

La tradizione è favorevole al Genoa ma nello sport i precedenti non scendono in campo e sono utili solo per fini statistici. Non ci sono favoriti perché i play-out, di per sé, sono sempre un’incognita per chi li affronta (si veda il caso dello Stoccarda). Si prospettano due partite tirate dove la differenza sarà fatta da tre elementi: cura dei dettagli, personalità e un pizzico di fortuna che non guasta mai. Mister Sabatini lavora da mesi con una rosa eterogenea, difficoltà che a inizio anno ha creato scompensi, ma con alcuni elementi di livello. Dal punto di vista tattico ci sono delle lacune croniche (come ad esempio i gol subiti da palla inattiva) che non vanno sottovalutate contro l’Empoli.

La Primavera del Genoa ha avuto un rendimento altalenante, tipico di una selezione giovanile: una vittoria nelle prime nove di campionato, una sconfitta in tredici partite tra fine gennaio e fine marzo. Dopo l’entusiasmante cavalcata al Viareggio, un altro crollo con cinque ko di fila. Ad Arenzano, luogo della gara d’andata, il Genoa si sente più sicuro (venti punti stagionali, nono per rendimento interno) seppur in trasferta fatichi più dei toscani. Gli equilibri di Genoa-Empoli sono sensibili e la posta in palio è considerevolmente alta negli ultimi centottanta minuti del lungo anno della Primavera.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.