Genoa, chi è il Mister X dal piede invertito?

L'ignoto in questione e Medeiros innescheranno Lapadula negli ultimi metri di campo. Ballardini proporrà un nuovo tipo di calcio, meno palleggiato e più verticale

4926
Ballardini Genoa
La mimica di mister Ballardini (foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Il Mondiale e la scarsa disinvoltura economica dei club di Serie A stanno paralizzando il calciomercato. Le poche squadre in fermento sono obbligate a muoversi per ragioni finanziarie. Glielo chiede l’Europa, dopotutto. Roma ma soprattutto Inter devono risolvere le beghe del Fair Play entro fine mese e per questo corrono come kenioti per perfezionare l’affare Nainggolan. Sul binario parallelo viaggia il doppio scambio di giovani con il Genoa. Salcedo e Serpe in prestito a Milano, Radu e Valietti in rossoblù per dodici milioni di euro: denaro che la dirigenza interista metterà a bilancio sotto la voce plusvalenze.

Il dg Perinetti, intanto, rende noto le linee guida del mercato del Genoa. La proprietà va alla ricerca di un centrocampista che giochi davanti alla difesa, una mezz’ala e un’ala sinistra di piede destro. Tre acquisti che dovrebbero ultimare la formazione di partenza di Ballardini che oggi risuona più o meno così per otto undicesimi: Marchetti; Pereira, Spolli, Zukanovic, Criscito; Hiljemark; Medeiros, Lapadula. Ne mancano, appunto, tre e qualche elemento in panchina. Il Genoa lavora per trattenere Bertolacci ma le richieste del Milan non sono morbide: difficile registrare sviluppi finché il centrocampista sarà in vacanza con Perin, Pavoletti, Ricci e famiglie.

L’ala di piede invertito, sulla quale Preziosi aveva rilasciato una forte promessa, giocherà di fianco a Medeiros. A giudicare dalle attuali intenzioni il Mister X in questione e il portoghese innescheranno Lapadula negli ultimi metri di campo. Ballardini proporrà un nuovo tipo di calcio, meno palleggiato e più verticale per portare il Grifone nell’area di rigore avversaria nel più breve tempo possibile. Per avere un Genoa coraggioso occorre trovare sul mercato più qualità che spesso è venduta a caro prezzo. Ecco perché molto probabilmente il Mister X di piede invertito è un nome che non imperversa tra gli organi d’informazione forse anche per colpa del Mondiale e della scarsa disinvoltura economica dei club di Serie A.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.