Genoa Club Portuali Voltri: Insani e salvi

Il Genoa è salvo ma noi Genoani ci stiamo lasciando la salute. Ma anche quest’anno a Sampierdarena non organizzeranno funerali calcistici

1178

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Il Lecce è caduto all’ultima curva mentre inseguiva disperatamente il Genoa che invece, sul rettilineo finale, ha dato l’ultima accelerata battendo nettamente il Verona dei tanti ex, che pur non avendo denti particolarmente avvelenati, hanno fatto quello che dovevano, ovvero giocarsela.

Ma Nicola ha schierato una difesa veramente attenta e blindata, centrocampo di muscoli e polmoni, mentre in avanti la coppia di qualità Sanabria-Pandev ha fatto il resto.
Doppietta di Sanabria con due assist bellissimi di Lerager e Pandev, terzo gol di Romero finalmente su palla inattiva, e il primo tempo finiva con il risultato già messo in frigo.

Nel frattempo a Lecce i brandelli di speranza giallorossa si disfavano sotto i colpi del Parma, e così la serata che poteva essere la più drammatica dell’anno è iniziata e proseguita nel migliore dei modi, senza grossi patemi e con pochi rischi.

Il Genoa è salvo: Nicola ha raggiunto l’obiettivo che gli era stato chiesto donandoci un derby, alcune belle partite ed un paio di brutti scivoloni.
I giocatori più esperti non hanno tradito: molti di loro avevano un passato importante con la nostra maglia e alla fine l’hanno rispettata e onorata (chi più chi meno, chi tantissimo, qualcuno per niente).
I tifosi non hanno potuto aiutare la squadra in campo ma hanno creato un ambiente mai negativo pur mantenendo una costante ed importante pressione.

La Società invece non merita nulla: errori su errori, a partire dalle scelte tecniche importanti spesso sbagliate e finendo col consueto tris di allenatori stagionali.
Un distacco quello della proprietà sempre più netto e non ricucibile con l’ambiente e soprattutto la tifoseria.

Il Genoa è insano ma salvo.
Noi Genoani non possiamo essere felici, perché per l’ennesima volta eravamo rassegnati ad un peggio che però non è arrivato.
Ma stavolta non abbiamo goduto di miracoli, perché gli avversari che son retrocessi avevano rose non adatte alla massima categoria.
Ma come possiamo gioire e sperare in un futuro migliore?
Ogni anno siamo costretti a vivere settimane di grandissime tensioni ed i nostri cuori sono sempre a rischio.
Ora basta!

PS: anche quest’anno è andata male a chi sperava di festeggiare la nostra caduta.
E più passano gli anni più si allarga l’antipatia dell’opinione pubblica per la squadra di Enrico Preziosi.
Ma noi non dobbiamo più pagare per lui.

E voi cosa ne pensate?
Commentate qui sotto, fateci conoscere il vostro parere!
Alè Genoa!

Andrea Moresi – Genoa Club Portuali Voltri

🔴🔵

Se vi piace ciò che facciamo suggerite ai vostri amici di seguirci e di rimanere sempre aggiornati mettendo il classico Like sulla nostra pagina, raggiungibile su
http://www.facebook.com/gcportualivoltri

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.