ESCLUSIVA, GENOA CLUB NY: «Che gruppo con Nicola! Modello Italia»

«Noi italiani soffriamo la distanza dalla nostra terra» spiega Daniele Savino Ben

1255
Genoa Club New York
Il Genoa Club New York (foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Pianetagenoa1893.net ha intervistato in esclusiva Daniele Savino Ben, presidente del Genoa Club New York. Dal covid-19 al Genoa, i temi dell’attualità visti dalla Grande Mela.

Come state vivendo l’emergenza italiana? «Noi italiani soffriamo la distanza dalla nostra terra. Qui non c’è panico ma preoccupazione perché gli Stati Uniti sono indietro con i test. Lo Stato di New York è il secondo più colpito dopo quello di Washington, il principale focolaio risiede a New Rochelle, sopra al Bronx. La città è basata su servizi frenetici come metro e taxi, da qualche giorno la Guardia Nazionale sta aiutando i cittadini».

Anche negli USA si sono visti gli assalti ai supermercati? «Sì, soprattutto giovedì e venerdì. Donald Trump ha parlato di “emergenza nazionale”, sono parole pesanti per loro: le strade iniziano a svuotarsi e ad aumentare lo smart working da casa. Gli americani considerano l’Italia come un esempio di gestione della difficoltà: mi colpisce e mi rende fiero vedere approfondimenti della CNN in collegamento da Bergamo o dai nostri ospedali. È toccante l’iniziativa dell’inno di Mameli cantato sui balconi».

Torniamo a parlare di Genoa… «Nicola ha guidato la rinascita. Ha creato un vero gruppo dove ciascuno corre e aiuta il proprio compagno. Con il nuovo mister sono emersi i valori della rosa che tutti gli abbiamo attribuito in estate e finalmente si è visto il vero Sanabria. Il mercato di gennaio ha portato dei rinforzi come Perin, Behrami e Masiello: complimenti a chi ha segnalato Soumaoro. Nicola è una persona educata, un tecnico preparato e mai banale».

Se la Serie A non riprenderà quale può essere il criterio più equo per definire la stagione? «A noi genoani andrebbe bene considerare la classifica dell’ultima giornata (ride, ndr). Play-off, play-out, cancellazione, non assegnazione, blocco delle retrocessioni: qualsiasi scelta lederebbe uno dei tanti interessi in gioco».

Il Genoa Club NY è cresciuto? «Abbiamo un paio di nuovi membri, ci stiamo consolidando nella realtà rossoblù. Sono in molti a scriverci sui social e a ordinare le nostre sciarpe, anche genovesi che vengono qui in vacanza. Durante la gara con il Brescia abbiamo unito le forze con il Genoa Club UK: è andata molto bene».

Accedi alle pagine Facebook e Instagram del Genoa Club New York

La mail per iscriversi al club: genoaclubny@gmail.com

Alessandro Legnazzi

RIPRODUZIONE DELL’ARTICOLO CONSENTITA SOLO PER ESTRATTO PREVIA CITAZIONE DELLA FONTE: WWW.PIANETAGENOA1893.NET

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.