Disastro Genoa, l’Inter passeggia a Marassi. Si salva solo la Nord

Doppietta di Gagliardini, sigilli di Icardi (su rigore) e Perisic. Romero salta il derby

3334
Genoa
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

L’Inter passeggia a Genova contro un Genoa sempre più involuto. Termina 4-0 in favore dei nerazzurri, autentici dominatori del match. Esemplare la Gradinata Nord che ha spinto la squadra fino al novantesimo.

Primo tempo – L’Inter passa in vantaggio dopo un quarto d’ora con Gagliardini che mette in rete il traversone basso di Asamoah dopo il doppio “velo” di Icardi e Perisic. Male la difesa rossoblù che guarda solo la palla e non legge l’inserimento del centrocampista nerazzurro. Al 20′ l’Inter scappa in contropiede con Icardi e Nainggolan, l’argentino prova la conclusione ma colpisce il palo. Il Genoa difetta in reazione e personalità. Al 39′ Romero strattona ingenuamente Icardi in area: per Mariani è espulsione e rigore, trasformato dall’attaccante nerazzurro.

Secondo tempo – Pure la ripresa è un disastro rossoblù. Al 53′ Pereira perde ingenuamente una palla in uscita che Icardi verticalizza su Perisic che non sbaglia a una decina di metri da Radu. Il Genoa si vede al 67′ con il coraggioso sinistro di Pezzella deviato da D’Ambrosio: la manovra del Grifone è priva d’idee e non cagiona pericoli ad Handanovic. Pericolo che, invece, Radu sventa in bello stile al 73′ parando il gran tiro di Politano. Il poker dell’Inter è servito a nove dal termine con il colpo di testa di Gagliardini convalidato dalla tecnologia di porta.

GENOA-INTER 0-4 (0-2)
Marcatori:
15′ Gagliardini (I), 40′ rig. Icardi (I), 53′ Perisic (I), 81′ Gagliardini (I).
GENOA (4-4-2): Radu; Pereira, Romero, Zukanovic, Pezzella; Lerager, Radovanovic (82′ Mazzitelli), Rolon, Sturaro (65′ Bessa); Kouamé, Sanabria (41′ Biraschi). All. Prandelli A disposizione: Jandrei, Marchetti, Günter, Lapadula, Pandev, Lazovic, Lakicevic, Favilli, Veloso.
Inter (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Miranda, Skriniar, Asamoah; Gagliardini, Brozovic (65′ Joao Mario); Politano (74′ Valero), Nainggolan, Perisic; Icardi (80′ Keita). All. Spalletti A disposizione: Padelli, Vecino, Ranocchia, Cedric, Dalbert, Colidio, Salcedo, Candreva.
Arbitro:
Maurizio Mariani (Aprilia).
Ammonizioni: 14′ Lerager (G), 27′ Asamoah (I), 35′ Zukanovic (G).
Espulsioni: 39′ Romero (G).
Tiri in porta: 5-0
Calci d’angolo: 1-3
Possesso palla:
43%-57%
Note: 1′ di recupero nel primo tempo; 20′ palo Icardi (I); 3.861 paganti per 99.065 €, 18.004 abbonati quota gara 177.837 €.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.