Correva l’anno 1919: il Genoa conquistò oggi il suo quarto scudetto di pallanuoto

Un secolo fa, i rossoblù piegarono con un netto 4-0 la Rari Nantes Milano e si aggiudicarono il titolo

1150
Un match di pallanuoto del Genoa (Foto Genoa cfc)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Era il 17 agosto di un secolo fa: sul lago di Como, il Genoa, fondato come polisportiva, conquistò il quarto dei quattro scudetti di pallanuoto. In quel giorno del 1919  Settebello rossoblù (Nielsen, Bertoli, Bafico, Strassera, Olivari, Vassallo, Rolla) piegò la Rari Nantes di Milano. Fu un altro trionfo per il club più titolato in Italia in quell’epoca. Anche se era estate, le cronache di allora raccontano che la temperatura dell’acqua fosse glaciale, favorendo un match molto fisico e combattuto. I rossoblù si allenavano in mezzo alle onde del golfo ligure. Mattatore dell’incontro (4-0) fu Olivari, autore di una prodezza dalla lunga gittata.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.