Cagliari-Genoa, le pagelle: Destro e Fares firmano la remuntada rossoblù

Sotto di due gol, il Grifone trova i tre punti: Cambiaso superstar, Rovella padrone del centrocampo

8728
Fares Ekuban Genoa
Ebukan abbraccia Fares dopo la doppietta (foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Il sigillo di Destro e la doppietta di Momo Fares, all’esordio, regalano la prima vittoria e i primi tre punti al Genoa. Pubblichiamo di seguito le pagelle di Pianetagenoa1893.net ai protagonisti di Cagliari-Genoa, gara terminata con il punteggio di 2-3.

Genoa 8 – La rimonta sotto di due gol non capitava dal marzo 2016, contro il Torino al Ferraris. Carattere e ordine scoperti nel secondo tempo

Sirigu 6 – Incolpevole sui gol del Cagliari, Joao Pedro lo ipnotizza dagli undici metri

Biraschi 5 – Spigoloso e approssimativo in marcatura (46′ Vanheusden 7 – Perché non sia partito titolare, dopo non aver giocato con il Belgio, resta un mistero)

Maksimovic 6 – Manca di ritmo partita, è evidente. Ha bisogno di giocare per diventare leader della difesa del Genoa

Criscito 6 – Nell’arco dei novanta minuti è colui che va meno in confusione, sebbene il primo tempo l’abbia passato in apnea

Sabelli 5 – Causa il rigore, in ritardo su Keita: ammette l’errore (46′ Fares 8 – Esordio con doppietta di testa, per la prima volta nella storia rossoblù con i tre punti in palio)

Sturaro 5 – Il possesso palla del Cagliari, con picchi del 60% nella prima frazione, lo manda a vuoto (46′ Kallon 6 – Passa troppo tempo a terra e sbaglia il colpo del 4-2, deve crescere e imparare il calcio)

Rovella 7 – Padrone del centrocampo, ma solo nel secondo tempo, quando non fa rimpiangere la qualità di Badelj

Touré 7 – Il Genoa ha trovato uno straordinario recuperatore di palloni

Cambiaso 8 – Quando Ballardini lo dirotta sulla destra scatena la creatività, due assist di pregevole fattura

Pandev 5 – Nel primo tempo il Cagliari lo neutralizza con grande ordine (60′ Ekuban 6 – Non ha occasioni, prova a tenere alto il baricentro nel migliore momento del Genoa)

Destro 7 – Un pallone giocabile, un gol: bella rivincita da chi era destinato a giocare nello Spezia (82′ Behrami sv – Contiene con esperienza le sfuriate finali degli uomini di Semplici)

Allenatore Ballardini 7 – Sbaglia qualcosa nell’undici iniziale, rimedia con le cinque sostituzioni: oggi alcuni elementi sono apparsi vitali per il prosieguo della stagione

Cagliari 5 – Cragno 5; Walukiewicz 6 (46′ Caceres 5), Ceppitelli 7, Carboni 7 (82′ Pereiro sv); Zappa 6 (65′ Bellanova 6), Marin 5, Deiola 5, Grassi 6 (46′ Nandez 5), Dalbert 5; Joao Pedro 7, Keita 6 (65′ Farias 5) – Allenatore Semplici 5

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.