Bologna-Genoa, le pagelle: Criscito e Sirigu salvano il Grifone

I senatori rossoblù decisivi nelle fasi finali di una partita convulsa e caotica: pareggio giusto

5769
Criscito Genoa
Mimmo Criscito (foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Un punto d’oro per il Genoa che esce invitto dal Dall’Ara dopo novantasei minuti dove è accaduto di tutto. Criscito glaciale dal dischetto, Sirigu ancora una volta strepitoso e sempre più a suo agio tra i pali rossoblù: il Grifone può contare su un grandioso portiere. Pubblichiamo di seguito le pagelle di Pianetagenoa1893.net ai protagonisti di Bologna-Genoa, gara terminata 2-2.

Genoa 6 – Squadra confusionaria ma che strappa un punto in trasferta, il quarto del campionato

Sirigu 8 – Il Genoa può fare affidamento su un portiere strepitoso. Sornione fino al 70′, poi para tutto, prima su De Silvestri e infine, al 96′, su Soriano

Cambiaso 6 – Contiene come può uno straripante Hickey (80′ Ghiglione 6 – Spara in tribuna alcune palle che sono da sparare in tribuna)

Bani 6 – Prima partita da titolare affrontata con concentrazione e cattiveria nei duelli a uomo (80′ Vanheusden 5 – Cintura Sansone, causa il rigore: la maglia rossoblù pesa)

Maksimovic 7 – Contiene Arnautovic, un toro dal punto di vista fisico, con disinvoltura

Criscito 7 – Ventisei gol con la maglia del Genoa, un cecchino dagli undici metri: in rete un rigore dal peso specifico tremendo

Badelj 6 – Nascosto, non esce con personalità a imporre le sue geometrie

Rovella 6 – Un tempo di gioco ordinato, senza strafare (46′ Behrami 7 – Solido e decisivo nell’imbeccare Kallon in occasione del rigore)

Kallon 7 – Deve migliorare ma scappa come l’acqua tra le mani di chi cerca di braccarlo

Hernani 6 – Ci vorrebbe un egittolo per capire la sua collocazione in campo, ciononostante la sua mezz’ora è la migliore da quando è al Genoa (68′ Pandev 5 – Non incide)

Fares 5 – Disordinato tatticamente, Ballardini gli corregge continuamente la posizione (59′ Portanova 5 – Difficile essere decisivi giocando uno spezzone di gara ogni due mesi)

Destro 7 – Segna di testa, ancora una volta, poi Skorupski gli nega la doppietta: un falco in area di rigore, ha ritrovato la condizione ideale

Allenatore Ballardini 7 – Spernacchiato, buggerato: da sabato era lo zimbello del Genoa. Il mister reagisce a modo suo, non perdendo contro una squadra di pari livello

Bologna 7 – Skorupski 7; De Silvestri 7, Medel 5, Bonifazi 5, Hickey 7 (81′ Dijks 7); Dominguez 7, Svanberg 5 (81′ Sansone 7); Orsolini 5 (64′ Skov Olsen 6), Soriano 6, Barrow 5 (64′ Vignato 7); Arnautovic 7 – Allenatore Mihajlovic 7

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.