Ballardini: «Resto al Genoa? Non lo posso dire: penso che sia giusto che l’allenatore parli con il presidente»

Il tecnico: «Se abbiamo un’idea condivisibile si va avanti, sennò faremo come le altre volte»

6361
Ballardini Genoa
Mister Ballardini (foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Davide Ballardini ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo la vittoria 0-2 contro il Bologna che ha dato al Genoa la salvezza con due giornate di anticipo.

CAMBIO MODULO – «Non avevamo tanti esterni di ruolo per giocare con i tre dietro. Noi abbiamo dei giocatori bravi e disponibili: questa è la forza del Genoa. Abbiamo pensato di giocare così proprio per questo».

SALVEZZA – «La gioia è forte e tanta, perché le difficoltà erano numerose. Il Genoa da quando siamo arrivati noi ha fatto partite di alto livello, meritando tutti punti che ha guadagnato».

RESTERÀ AL GENOA – «Non lo posso dire – ammette Ballardini – penso che sia giusto che l’allenatore parli con il presidente. Bisogna avere chiaro quello che si vuole fare da qui in avanti: se abbiamo un’idea condivisibile si va avanti, sennò faremo come le altre volte».

RIVOLUZIONE O CONSERVAZIONE? – «Sono due soluzioni possibili, è presto per parlarne».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.