Giovanni Porcella: “Preziosi e Cellino distanti trenta milioni”

E' molto probabile, come accadde nel 2012, che il presidente possa decidere di tenersi il Genoa

37
Preziosi Genoa Juventus
Enrico Preziosi a Pegli (Foto di Tanopress per Genoa CFC)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

“Enrico Preziosi è pronto ad andare avanti. Come nel 2012. Anche allora aveva messo di fatto in vendita la società, ma dopo un veloce interregno di Lo Monaco e senza reali domande di acquisto decise di tenersi il Genoa”. Il giornalista di Primocanale Giovanni Porcella spiega quale potrebbe essere la possibile conclusione dell’operazione di cessione del Genoa, all’indomani del “no” di Massimo Cellino che sembrava il candidato più accreditato. “Stavolta Massimo Cellino ex proprietario del Cagliari e recentemente del Leeds – prosegue Porcella – ha fatto più di un sondaggio ma di fronte ai debiti, circa 60 milioni in gran parte con l’Erario con cui c’è già un calendario di scadenze, ha fatto una chiara retromarcia”. “Cellino non è convinto di proseguire la trattativa, anche perché Preziosi vorrebbe 30 milioni” prosegue Porcella: una cifra da aggiungere al ripianamento dei debiti. Le parti sono dunque molto distanti. Porcella conclude sul silenzio dei tifosi sulla trattativa “che avevano chiesto negli ultimi due mesi che il Genoa passasse di mano”.

CLICCA QUI PER COMMENTARE L’ARTICOLO SU PRIMOCANALE.IT

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.