Ciao Mondiale, ciao!

L'Italia di Mancini superata 0-1 dalla Macedonia del Nord ed eliminata. Per la prima volta nella storia, gli azzurri mancheranno a due edizioni consecutive

(foto tweet Vivoazzurro)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

La Macedonia del Nord ha battuto a sorpresa 0-1 l’Italia a Palermo nella semifinale playoff delle qualificazioni ai Mondiali in Qatar. Per gran parte della gara gli azzurri del ct Mancini hanno avuto una superiorità territoriale, ma con ben poche occasioni da gol. E nel finale (al 92′) è arrivato il gol di Trajkovski nello stadio in cui era stato protagonista in maglia rosanero: fucilata dal limite che si è infilata alle spalle di Donnarumma. Grande esultanza dei tifosi macedoni sugli spalti del “Barbera”: martedì prossimo la loro nazionale incontrerà il Portogallo di Cristiano Ronaldo che ha superato 3-1 la Turchia. Stasera nella squadra azzurra hanno dominato l’imprecisione e la confusione: in più, la mancanza di uomini d’area di rigore che infilassero la porta avversaria. Il Mancini-pensiero è naufragato e l’Europeo vinto la scorsa estate sembra molto lontano: anzi, sembra un lampo nell’azzurro tenebra e nulla più. Per la prima volta nella sua storia, la Nazionale dovrà rinunciare per la seconda volta consecutiva ai Mondiali: dopo Russia 2018, è giunta l’eliminazione da Qatar 2022. Ciao Mondiale, ciao!

Il gol di Trajkovski.

 

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.