Benevento, De Zerbi: “Perdere al 90′ fa male”

Il tecnico giallorosso: "Dobbiamo iniziare a fare punti. Il rigore? Dalla mia posizione non ho visto nulla"

124
De Zerbi
Mister Roberto De Zerbi (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Non può nascondere la delusione il tecnico del Benevento De Zerbi che a pochi minuti dalla fine si è visto sfumare un buon punto in trasferta con il rigore realizzato da Lapadula. Sicuramente l’allenatore bresciano aveva creduto fino all’ultimo di poter tornare a casa con un bottino in un campo non facile, i suoi giocatori erano riusciti a difendere bene fino allo scadere rischiando di trovare addirittura il vantaggio con quel contropiede sull’errore di Izzo sventato prima da Perin e poi da Laxalt. Al termine della sfida il tecnico ha parlato ai microfoni di Rai Due. Ecco le sue dichiarazioni.

 

“Noi dobbiamo fare punti in queste partite, abbiamo sofferto perché di fronte abbiamo una squadra più forte. Quando perdi punti dopo al 90’ brucia. Oltre ad onorare il campionato, dobbiamo iniziare a fare punti. Il rigore? Dalla mia posizione non ho visto nulla, l’arbitro ha fatto una buonissima gara, possiamo recriminare sulle occasioni sprecate”

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.