Genoa, mini tesoretto dai calciatori in scadenza nel 2019

Preziosi può monetizzare e risparmiare gli ingaggi di Lamanna, David Milinkovic, Fiamozzi e Paolo Ghiglione: un peculio di almeno cinque milioni di euro

193
Lamanna in Benevento-Genoa (Foto Genoa cfc Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

C’è una lista di calciatori del Genoa che devono trovare una sistemazione entro una quarantina di giorni. Si tratta di giocatori che vanno in scadenza nel 2019 sui quali la proprietà rossoblù deve prendere una decisione: rinnovo o cessione. Preziosi può monetizzare qualcosa – e risparmiare ingaggi lordi – da Eugenio Lamanna, David Milinkovic, Riccardo Fiamozzi e Paolo Ghiglione: un tesoretto di almeno cinque milioni di euro. Il mite portiere comasco si trova nel guado: è troppo giovane per fare l’eterno numero dodici ma ha poco mercato in Serie A. Su Lamanna pesa come un macigno l’infortunio di Palermo dello scorso anno, episodio che ha deteriorato l’assoluto affidamento che i genoani riponevano in lui.

Milinkovic non ha alcun legame agnatizio con l’omonimo della Lazio. Manuel David Milinkovic ha disputato una grande stagione nella fredda Scozia: ha giocatoro con continuità nell’Heart of Midlothian, segnando sei gol e propiziandone altri cinque con la sua arma, l’assist. Dopo essere entrato nella leggenda della Scottish Premier League il francese d’origine serba ha suscitato l’attenzione di parecchi estimatori d’oltre Manica. Il Genoa può monetizzare e costruire un’incoraggiante plusvalenza avendolo pagato poche decine di migliaia di euro nel gennaio 2016.

Fiamozzi ha vissuto una stagione turbolenta tra Bari e Pescara. Il mancino di Mezzocorona, però, ha espresso di recente la sua volontà di tornare al Delfino per dimostrare a pieno di meritare la categoria. I margini per un dialogo positivo con gli abruzzesi ci sono. Infine Ghiglione, un giovane del ’97 approdato nella filiera rossoblù all’età di quindici anni e che nelle ultime due stagioni ha vissuto gioie agli antipodi: dalla promozione in A con la Spal di mister Semplici, alla retrocessione in C con la Pro Vercelli. Il suo contratto scade nel 2019 ma il Genoa crede fortemente nel terzino destro di Castelnuovo Scrivia: è molto probabile il rinnovo e un altro anno in prestito.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.