Benevento, Lucioni squalificato per un anno

Quattro anni di squalifica invece al medico Walter Giorgione. Il presidente Vigorito: "L'errore è suo, non capisco la sentenza"

97
Fabio Lucioni prova a fermare Mertens (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Fabio Lucioni è stato squalificato per un anno per doping dal Tribunale nazionale antidoping. Il capitano del Benevento è stato ritenuto colpevole dopo la positività (o spray incriminato conteneva il principio attivo del clostebol, un anabolizzante) al controllo dello scorso 22 settembre, dopo la gara col Torino. Era stato sospeso in via cautelare per 90 giorni (poi scaduta, permettendogli di giocare tre gare di campionato, la prima contro il Genoa).

Quattro anni di squalifica invece al medico Walter Giorgione. Così il presidente Vigorito a Sky, ripreso dalla Gazzetta dello Sport: «Temevo questa squalifica, ma bisognerebbe ricordarsi che anche la giustizia non è infallibile e credo che il minimo e il massimo della pena vadano date ai colpevoli: il medico stesso ha dichiarato di essere l’unico responsabile. Ora penso sia giusto fare ricorso, mi sentirei di poter mettere la mano sul fuoco per Lucioni».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.