Tuttosport, è un Genoa da paradosso

Difesa horror, attacco al top: lo scorso anno era il contrario

2565
Juric
Juric (foto di Genoa CFC Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Già dodici punti in classifica e una gara – quella col Milan – da recuperare. Non si può dire che il Genoa abbia cominciato male il campionato 2018/19, visto pure l’eccezionale stato di forma vissuto dal capocannoniere del campionato, il polacco Krzysztof Piatek. Le nove reti del centravanti rivelazione di questa Serie A hanno inevitabilmente trascinato il Grifone al pari di un reparto offensivo che potrà pure contare su Gianluca Lapadula, reduce da una tripletta in partitella e da un messaggio chiaro mandato al nuovo tecnico Juric.

Se però l’attacco rossoblù fa faville, non si può dir lo stesso della difesa. Il bollettino che stamani viene tracciato da Tuttosport a proposito del momento delle 20 di A fa trasparire l’insoddisfazione per una difesa colabrodo, malgrado fosse il reparto meno intaccato dal calciomercato. Un paradosso – lo scorso anno era il fiore all’occhiello del Grifone mentre l’attacco faticava parecchio – che oggi è ribaltato. Il quadro è poi completato dal duo Marchetti-Radu e le incertezze sulla titolarità, ma soprattutto acuito da una tifoseria che ha reagito male all’esonero di Davide Ballardini: secondo il quotidiano torinese sarà da capire le eventuali ripercussioni sull’ambiente, dopodiché magari il popolo rossoblù dissotterrerà l’ascia di guerra e Ivan Juric potrà lavorare con serenità.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.